Queste 9 abitudini quotidiane possono ridurre il rischio di demenza

Secondo le ricerche, queste abitudini possono aiutare a ridurre il rischio di demenza

La demenza è una malattia grave, non solo per chi la vive, ma anche per tutti coloro che sono vicini agli interessati. Purtroppo non c’è ancora molto da fare per curare la demenza. L’attenzione si concentra quindi su come evitarla, e ci sono molte ricerche in corso su come possiamo farlo. Queste dieci cose quotidiane potrebbero aiutare ad abbassare il rischio di sviluppare la demenza.

Contatto sociale

Evitare la solitudine è un modo per ridurre le possibilità di sviluppare la demenza. Anche brevi momenti di contatto con amici, famiglia, colleghi, vicini, compagni di classe, compagni di sport e conoscenti, sia di persona che al telefono, possono aiutare molto a ridurre la sensazione di solitudine, l’ansia e la depressione.

Giochi mentali

Potrebbe essere l’abitudine più accessibile, ma questo non la rende meno importante. Mantenere il cervello attivo lo aiuterà a rimanere forte e in forma. Puoi farlo con i puzzle e i giochi, ma puoi anche lavorare per ricordare quanti più dettagli possibili della tua giornata. Potrebbero essere liste della spesa, numeri di telefono, attività nel tuo calendario… cerca di far fare il lavoro al tuo cervello invece di prendere ogni volta il tuo diario.

Dormire abbastanza

Dormire a sufficienza è ovviamente una delle cose migliori che puoi fare. Il sonno profondo aiuta a “ripulire” il cervello e ad organizzarsi. La ricerca mostra un legame diretto tra il dormire a sufficienza e il rischio di sviluppare demenza o Alzheimer.

Leggi altre abitudini che possono aiutare nella prossima pagina.

Pagina 1/2