Demenza rispetto all’ Alzheimer: questa è la differenza tra le malattie

Queste sono le principali differenze tra la demenza e il morbo di Alzheimer

La demenza può verificarsi in 1 persona su 5. Attualmente ci sono circa 50 milioni di persone che vivono con questo disturbo cerebrale in tutto il mondo. Il morbo di Alzheimer è la forma più comune di demenza. Le cifre mostrano che circa il 70 per cento di tutte le persone affette da demenza soffrono di Alzheimer. Quali sono le principali differenze tra queste malattie? Le abbiamo elencate per te.

Demenza rispetto al morbo di Alzheimer

La differenza principale tra la demenza e l’Alzheimer è che la demenza è un termine generico per indicare sintomi come la memoria compromessa e il pensiero che interferiscono con la vita quotidiana. Il morbo di Alzheimer è una forma specifica di demenza. Altri tipi di demenza includono la demenza vascolare, la demenza del corpo di Lewy, la demenza frontotemporale, il morbo di Parkinson e il morbo di Huntington. La ragione per cui sentiamo spesso parlare del morbo di Alzheimer non è solo perché è la forma più comune di demenza, ma anche perché la scienza che sta dietro al morbo di Alzheimer è quella più avanzata rispetto ad altri tipi di demenza.

Sintomi comuni

Perdere le chiavi e dimenticare dove hai parcheggiato l’auto sono problemi di memoria. Come si fa a sapere quando si supera il limite della demenza o dell’Alzheimer? Secondo l’Associazione Alzheimer, due di questi devono essere diagnosticati e devono essere “significativamente compromessi”:

  • La cattiva memoria
  • Difficoltà di comunicazione e di linguaggio
  • Difficoltà di concentrazione e attenzione
  • Ragionamento e giudizio errati
  • Percezione visiva alterata

Curioso di avere ancora più sintomi e possibili trattamenti? Leggi di più nella pagina successiva.

Pagina 1/2