Omicidio, corpi e attività paranormali: Benvenuti all’Hotel Cecil

Il Cecil Hotel di Los Angeles è davvero infestato? Sembrerebbe di sì…

Una madre che getta il suo bambino appena nato dalla finestra, un cadavere che galleggia in una cisterna d’acqua e una donna assassinata trovata completamente mutilata. Tutti questi orribili incidenti hanno una cosa in comune: sono avvenuti all’Hotel Cecil di Los Angeles.

L’Hotel Cecil

Nel centro di Los Angeles, nascosto tra le strade affollate, si trova l’Hotel Cecil. Un luogo dove, sin dalla sua apertura nel 1927, si sono verificati inspiegabili e terribili incidenti. Nel tentativo di cambiare il nome dell’hotel, nel 2011 l’hotel Cecil è stato ribattezzato Stay on Main, ma il luogo è ancora noto per i suoi macabri eventi.

Hotel chic

L’Hotel Cecil è stato costruito nel 1924 dall’albergatore William Banks Tanner. E’ stato progettato come un hotel chic per uomini d’affari internazionali e persone mondane. Tuttavia, l’hotel si è guadagnato una reputazione grazie alle sue 700 camere in stile Beaux-Arts, ma per diversi eventi terrificanti. Almeno 16 diversi omicidi e suicidi hanno avuto luogo nell’hotel. Anche i più noti assassini d’America hanno soggiornato all’Hotel Cecil.

Prima battuta d’arresto

La prima battuta d’arresto per Hanner fu due anni dopo l’apertura dell’hotel nel 1927. L’hotel e il suo quartiere non resistettero alla crisi degli anni ’30, conosciuta anche come la Grande Depressione. Il quartiere dell’hotel era soprannominato Skid Row e ospitava migliaia di senzatetto, tossicodipendenti e alcolisti. Drogati e criminali hanno trovato l’hotel e da allora si è consolidata la sua reputazione di hotel infestato.

Curioso per i bizzarri e terribili eventi che accaddero nell’hotel? Continua a leggere nella pagina successiva.

Pagina 1/3